Comiso News Logo

Sport

Sport ibleo 2021 tra campioni e crisi

Sport ibleo 2021 tra campioni e crisi

Vari

E’ stato l’anno di Damiano Caruso, della scomparsa del Marina di Ragusa, della serie A2 per il Progetto Volley Team Modica e della conferma della Virtus Eirene nel firmamento del basket femminile. Luci ed ombre nel 2021 per lo sport ibleo che resta sempre più penalizzato per l’insufficienza di strutture adeguate al forte movimento di base in vari campi come atletica, nuoto, calcio. Con la lodevole eccezione del capoluogo che vanta ben tre campi di calcio omologati, due palazzetti per il basket, una piscina, un campo da rugby e uno di atletica leggera degni di tal nome il panorama provinciale resta deludente. Vittoria ha uno stadio chiuso, Modica un polisportivo parzialmente inagibile ma di qualità scadente, Ispica resta senza campo sportivo, a Scicli lo “Scapellato” è stato appena aperto ma senza pubblico. Pozzallo solo da qualche settimana è ritornato a giocare al Comunale. Per i giovani e le società fare sport diventa difficile e quanti portano avanti il buon nome di Ragusa livello regionale e nazionale sono dunque bravi due volte.

E’ stato sicuramente bravo Damiano Caruso, il 34enne scalatore ragusano, consacrato dal secondo posto al Giro d’Italia e da una vittoria di tappa alla Vuelta. Caruso resta una certezza per tutto il movimento ciclistico ibleo che nell’ipparino, almeno a livello giovanile, ha il suo radicamento. Nel calcio ha fatto male a tutto il movimento la scomparsa del Marina di Ragusa, retrocesso dalla serie D non senza rammarico per i gravi errori dirigenziali, ed il cui titolo è emigrato a Siracusa. La squadra di punta della provincia resta il Ragusa che grazie ad una dirigenza ambiziosa punta a riconquistare la D. Cercano di risalire piazze importanti come Modica e Vittoria dopo anni di anonimato ma non sarà facile. Nel basket le realtà importanti restano la Virtus Eirene di A1, sempre all’inseguimento di un titolo come Coppa Italia o scudetto, ma che soffre della concorrenza di piazze economicamente ben più forti. Bene la Virtus Kleb che ha mantenuto la B e si fa onore. Il Volley ibleo continua a parlare modicano perché il Pvt è approdato, seppur a tavolino, in A2 dopo 30 anni dalla sua prima apparizione nella massima serie, ed il Volley Modica in A3 ha trovato radici con una dirigenza nuova e ambiziosa. Tra i giovani hanno brillato Vincenzo Pelligra, judoka sciclitano, il comisano Jonathan Invernino nel kickboxing e il Francesco Spampinato, fiorettista modicano in onore di nazionale.

 

Condividi subito l'articolo via:

Comiso News è un sito che raccoglie tutte le notizie presenti su Internet che riguardano la città di Comiso (RG) in tempo reale. Su Comiso News trovi anche tutti post sei social network, le foto e i video su Comiso. Tutto in tempo reale e su un solo sito.
Comiso News © v1.2.13