Comiso News Logo

Cultura

Comiso, petizione per concedere cittadinanza italiana al monaco buddista Morishita

Nuovo Sud Icona orologio 21 giorni fa
Comiso, petizione per concedere cittadinanza italiana al monaco buddista Morishita

Mille cittadini di Comiso chiedono la cittadinanza onoraria per Gyosho Morishita, il monaco buddista, fondatore della “pagoda della Pace”, che vive a Comiso da 38 anni. Morishita, giovane monaco della Nipponzan Myohoji, arrivò a Comiso nel 1982 e prese parte attiva alle manifestazioni pacifiste negli anni dell’installazione dei missile Cruise nella ex base della Nato. Morishita andò ad abitare in contrada Canicarao dove negli anni 90 fondò la pagoda. Morishita è rimasto a Comiso, non è più tornato in Giappone. Per anni ha percorso la città al suono del suo tamburo, cantando più volte il Namu Myo Ho Renge Kyo, il mantra della Sutra del Loto. Due anni fa ha ricevuto la cittadinanza onoraria. Oggi molti chiedono di poter concedere la vera cittadinanza italiana: è anziano ed ha bisogno di cure mediche. La petizione, promossa da Nunzia Gianna, Vincenzo Cilia e Martina Modica, è stata lanciata il 24 aprile: è già stata firmata da 1000 persone. Anche il sindaco, Maria Rita Schembari, ha avviato le procedure per la richiesta straordinaria al presidente della Repubblica per i meriti speciali di Morishita.

Condividi subito l'articolo via:

Comiso News è un sito che raccoglie tutte le notizie presenti su Internet che riguardano la città di Comiso (RG) in tempo reale. Su Comiso News trovi anche tutti post sei social network, le foto e i video su Comiso. Tutto in tempo reale e su un solo sito.
Comiso News © v1.2.13