Comiso News Logo

Cultura

Vittoria, la città "abbraccia" la rete zeromolestie Sinalp: aperto nuovo sportello

Nuovo Sud Icona orologio 19 giorni fa
Vittoria, la città "abbraccia" la rete zeromolestie Sinalp: aperto nuovo sportello

Si è svolto il convegno costitutivo dello sportello antiviolenza della Rete Zeromolestie Sinalp di Vittoria. Il Sindaco Francesco Aiello ha espresso la sua piena disponibilità affinchè la Città di Vittoria aderisca all'iniziativa senza alcuna incertezza, ritenendo fondamentale che questo agire contro la discriminazione e la violenza sulle donne sia prioritario tra tutti i suoi cittadini; e questa dichiarazione è stata confermata dalla notevole presenza degli esponenti politici della città di Vittoria.
La presentazione della Rete ZEROMOLESTIE SINALP ha visto in prima linea l'Assessore Francesca Corbino, ed il Presidente del Consiglio Comunale Concetta Fiore, donne che hanno saputo affermarsi in un mondo difficile come la nostra società, mettendo a frutto la loro conoscenza, capacità, preparazione professionale e culturale.
Atteggiamento giusto per dare il via ad un cammino di collaborazione e confronto tra le due facce della stessa medaglia come ha affermato l'Assessore Giuseppe Nicastro.
Tutti hanno dato la loro piena disponibilità a collaborare con il nuovo sportello di Vittoria che avrà sede, in attesa di poter disporre di uno spazio all'interno delle strutture comunali, presso lo Studio Legale dell'Avv. Angelo Curciullo e sarà coordinato da Ines Statella e Roberta Sallemi.
Si è discusso delle strategie che zeromolestie sinalp vuole mettere sul campo per poter dare reali risposte a tutte quelle donne che, avendo subito molestie e violenza, si ritrovano spesso ai margini o peggio fuori dalle dinamiche della nostra società civile.
Il Segretario Sinalp Dr. Andrea Monteleone ha dichiarato che la strategia deve essere appunto la capacità di saper proporre delle soluzioni concrete affinchè queste donne possano avere una nuova opportunità in questa difficile società.
La coordinatrice regionale zeromolestie sinalp Natascia Pisana ha voluto sottolineare che la rete nasce come strumento necessario per condurre una battaglia di civiltà che dovrà vedere partecipi non solo le donne ma anche gli uomini affinchè si possa veramente raggiungere quella parità di genere da tutti voluta ma purtroppo spesso solo annunciata.
L'Onorevole Nello Dipasquale, ospite del convegno, ha espresso piena solidarietà a questa battaglia di civiltà che la rete Zeromolestie Sinalp ha voluto intraprendere mettendoci la faccia e denunciando tutte le discriminazioni che ancora oggi colpiscono le donne nel mondo del lavoro. Bloccare o limitare la crescita professionale delle donne spesso si trasforma in crisi economica e sociale dell'intero territorio, e questa condizione non possiamo accettarla per il nostro bene e quello dei nostri figli.
L'intervento della Dr.ssa Rosetta Noto Capo Area trattamentale carcere di Ragusa ha evidenziato l'importanza di collaborazione tra la rete zeromolestie sinalp e le strutture carcerarie presenti nel territorio affinchè si possano attivare tutti quei percorsi sanitari e psicologici affinchè chi ha commesso queste atrocità possa rendersi conto del male commesso e possa essere reintegrato nella società civile.
Infine il Dottor Calogero Termini, pediatra e garante diritti infanzia Comune di Comiso, fa presente dell'importanza delle azioni formative da attivare tra i giovani affinchè, fin dalle scuole, il divario di genere venga colmato per raggiungere gli agognati uguali livelli di occupazione maschile e femminile.

Condividi subito l'articolo via:

Comiso News è un sito che raccoglie tutte le notizie presenti su Internet che riguardano la città di Comiso (RG) in tempo reale. Su Comiso News trovi anche tutti post sei social network, le foto e i video su Comiso. Tutto in tempo reale e su un solo sito.
Comiso News © v1.2.13