Comiso News Logo

Sport

Automobilismo, a Chiaramonte sarà duello tra Cubeda e Conticelli alla Salita Monte Iblei 2021

Nuovo Sud Icona orologio circa un mese fa
Automobilismo, a Chiaramonte sarà duello tra Cubeda e Conticelli alla Salita Monte Iblei 2021

Sarà tra Domenico Cubeda e Francesco Conticelli sulle Osella FA30 ZYTEC il duello di vertice preannunciato in prova alla 52^ Monti Iblei, gara d’apertura del Trofeo Italiano Velocità Montagna Sud e Campionato Siciliano per auto moderne e storiche che scatterà in salita unica alle 9.30 di domani, domenica 18 aprile sugli 8,5 KM della S.P.7. Il giovane marsalese Conticelli , figlio d’arte, partito immediatamente in attacco anche in prova ha chiaramente annunciato il duello in gara con l'esperto driver catanese e pluri vincitore della Monti Iblei Domenico Cubeda impegnato a stabilire la miglior strategia per la sua performante Osella FA30 Zytec preparata da Paco74 ed autore del miglior riscontro di giornata in 4’01”47. Altra sfida annunciata tra il lucano Achille Lombardi che ha tratto già in prova dei positivi riscontri dalla per lui nuova Osella PA 2000 Honda, ma pronto all’attacco l’altro giovanissimo comisano figlio d’arte Samuele Cassibba già a suo agio con l’Osella PA21J motorizzata Suzuki di derivazione moto, di Classe E2Sc 1000. Diretta TV dalle 9.15 su MS Channel (Sky 814) oltre che in streaming e sulla pagina facebook @Salitadeimontiiblei. La competizione è promossa dal Comune di Chiaramonte Gulfi e organizzata da Promoter Kinisia, con la collaborazione dell’Associazione “Cinquecentisti Chiaramontani”. Una decisa spinta verso la ripresa ha portato l’evento nel centro ragusano dove le strutture ricettive della cittadina e dell’intero territorio hanno registrato il “tutto esaurito” e un aumento consistente del lavoro in ogni attività è stato palese. Il tutto nel preciso rispetto delle norme governative e della Federazione ACI Sport, anche nella gara ragusana che, prevista in calendario sin dallo scorso novembre, si svolge in concomitanza con altri diversi eventi motoristici nel resto d’Italia regolarmente in atto.
“Sarà una gara molto impegnativa - ha detto Conticelli - sia per il meteo che ci tiene nell’incertezza di quale gomme assetti utilizzare, sia perché è una gara molto insidiosa da un punto di vista tecnico. Per me si tratta di un utilissimo test per provare le nuove gomme Pirelli su un asfalto poco abrasivo. Speriamo di poter mettere a frutto in gara le modifiche che abbiamo apportato in prova”. Il migliore riscontro cronometrico di Conticelli in prova è stato quello della prima manche chiusa in 4’03.72.
“Dopo il test in pista di domenica scorsa - ha detto Domenico Cubeda - questo appuntamento è utilissimo per mettere a punto le migliori regolazioni in vista del campionato. In ogni caso tornare in macchina in un weekend di gara è un’emozione importante. Cerchiamo di divertirci in totale sicurezza nella speranza di poterci lasciare molto presto alle spalle questo difficile periodo”.
In fase di rapido apprendistato si è subito rivelato il 21enne siracusano Luigi Fazzino in competizione-prova sull’Osella PA 2000, con cui ha notevolmente migliorato l’interpretazione del tracciato tar le due manche. Ha prenotato un ruolo da protagonista anche un altro pilota locale come Franco Caruso che nella gara di casa ha affinato ulteriormente il feeling con la Nova Proto Zytek con gli aggiornamenti 2021, sebbene una seconda manche meno convincente.“Tracciato davvero tosto!” L’espressione di Vincenzo Conticelli su Osella PA 30 Zytek, autore del 6° riscontro. Pronti alla sfida diretta anche Agostino Bonforte altro giovane protagonista di casa su Osella da 2000 cc, come Tommaso Carbone su vettura di stessa categoria, mentre ha migliorato i riscontri tra le due manche Salvatore Reina su Elia Avrio Suzuki.
In gruppo CN il pilota fasanese Francesco Leogrande su Osella PA 21 Evo 2000 è al suo esordio alla Monti Iblei ma non sembra accusare timori reverenziali nei confronti dei forti piloti siciliani tra i quali l’esperto Rocco Aiuto e la sua Osella PA20S motorizzata BMW. In E1 il calabrese Gabry Driver ha mostrato la crecita di confidenza con la nuova Renault New Clio. Miglior interprete delle ricognizioni tra le silhouette di E2SH Lucio Naselli Fiat 500 Suzuki moto. La muscolosa Lamborghini Gallardo del siracusano Ignazio Cannavò ha dato spettacolo tra i tornanti della Monti Iblei e altrettanto farà certamente in gara dove punterà allacuto in assolo del gruppo GT. Tra i concorrenti alle prese con le Vetture Racing Start Plus, ovvero vetture strettamente derivate dalla serie cui sono concesse alcune modifiche, non solo le gomme, in evidenza l’esperto catanese salvatore Guzzetta su Renault Clio RRS, mentre in Racing Start, le auto con tutto di serie gomme comprese, ha svettato in prova il calabrese Eusebio Arduino sulla Renault Clio 2.0 preparata in house che sta utilizzando già gli accorgimenti federali del campionato 2021, ovvero gomme e carburante. In gruppo A ha subito messo in chiaro le intenzioni di dominio il pilota e preparatore catanese Angelo Guzzetta che pare non abbia avuto difficoltà ad adattarsi alla versione Super 1600 della Renault Clio, mentre in Gruppo N occhi puntati in gara su Marco Belfiore e la sua Citroen Saxò della Catania Corse. Tra le piccole Bicilindriche, ovvero le “pepate” Fiat 500 e 126, studio di strategia per il luri campione catanese Andrea Currenti su 500, ma attenzione al determinato catanese di Adrano Riccardo Viaggio su Fiat 126.
Tra le autostoriche ha prenotato un ruolo da primo attore il catanese Antonino Piazza sulla Lucchini di 4° Raggruppamento, ma sarà certa la risposta del palermitano Ciro Barbaccia al volante della Osella PA 9/90 BMW, mentre il driver e preparatore messinese Salvatore Caristi punta dritto all’ideale podio oltre che al successo in 3° Raggrupapmento.

Condividi subito l'articolo via:

Comiso News è un sito che raccoglie tutte le notizie presenti su Internet che riguardano la città di Comiso (RG) in tempo reale. Su Comiso News trovi anche tutti post sei social network, le foto e i video su Comiso. Tutto in tempo reale e su un solo sito.
Comiso News © v1.2.13